Patricia Kopatchinskaja

Patricia Kopatchinskaja

Musicista radicale e anticonformista

L’eccezionale violinista Patricia Kopatchinskaja, nata in Moldavia nel 1977 e bernese di adozione, è un vero colpo di fortuna per la scena della musica classica per via delle sue interpretazioni radicali di opere di epoche e stili diversi. In qualità di star di fama internazionale e pensatrice anticonformista, Patricia Kopatchinskaja supera i confini convenzionali andando alla ricerca dell’integrità artistica, interpretando musica nuova e contemporanea, mettendo in discussione il rituale concertistico («Bye bye Beethoven») e scegliendo partner controversi, come il direttore d’orchestra Teodor Currentzis. Un’artista innovativa, a tutto tondo, che la sa lunga sulla musica e su molto altro.

www.patriciakopatchinskaja.com
alla pagina Vincitori 2017